Discussions    |    Log in    |    Sign up    |    acsearch.info Language  



Advanced Search | Search Manual


View:

with frames
without frames

Language:

English
German
French
Italian
Spanish
Others

Results sort by *:



Auction house / Dealer:

   x

* If you search for a certain auction, the results are sorted by the lot number.

** If you search for a certain auction, the search engine chooses the lot number over the search term. If you do not enter a lot number, the search engine uses the search term. To search for a complete auction, do not enter any lot number or search term.

Direct URL:



Record

Source

Discussions (0)
ID: 56325







Source

Numismatica Ars Classica NAC AG

Auction Auction 37 (17.02.2007)
Lot 1070  ( «  |  » )
Estimate 3000 EUR
Price 2600 EUR (~3414 USD)

Show the 25 most similar records  |  Bookmark

Share:    |   

Description

Importante Collezione di Medaglie Auree dei Pontefici da Sisto V a Giovanni Paolo II
Benedetto XV (Giacomo della Chiesa di Genova Pegli, 1914-22)

No.: 1070
Estimate: EUR 3000.-
d=47 mm

Medaglia anno IV. AV 56,43g. – ø 44 mm. BENEDICTVS·XV· PONT·MAX·A·IV Busto del pontefice a s. con zucchetto, mozzetta e stola legata sul petto e decorata con fiori e foglie arabescate; sulla spalla BIANCHI. Rv. ORIENTIS·CHRISTIANI STVDIIS·AVCTIS all’esergo. Il Papa, seduto in trono riceve l’omaggio di vari prelati orientali, parte in piedi e parte genuflessi ai quali indica l’edificio destinato agli studi superiori delle discipline orientali. R.Z 877. Bartolotti E 918 pag. 345. Modesti-Cusumano Pio X e Benedetto XV nella medaglia 179 pag. 139.
Molto rara. q.Fdc

Autore: Francesco Bianchi; anno di emissione 1918. Nel maggio del 1917 Benedetto XV, con motu proprio Dei Providentiae costituì una nuova Congregazione, quella della Chiesa Orientale, con l’incarico di trattare e "rialzare le sorti scadute delle chiese Orientali". Nell’autunno dello stesso anno fondò in Roma il Pontificio Istituto per gli studi orientali (a questo avvenimento si riferisce la medaglia) aperto ai sacerdoti cattolici e di rito orientale che intendevano esercitare il Ministero in Oriente. Costituì inoltre una commissione, presieduta dal card.Gasparri, per la codificazione del diritto canonico per la Chiesa di rito orientale. Questa è l’ultima medaglia incisa da Francesco Bianchi, morto in questo anno. Nel dare la notizia ufficiale di questa emissione, l’Osservatore Romano del 20 giugno 1918, dice che per la prima volta compare fra i presentatori della medaglia annuale anche "il Custode del Pontificio Gabinetto Numismatico Camillo Serafini". (dal Bartolotti)